Sabato 5 settembre 2020, ore 10-18 – Ello Lc

La consapevolezza ecologica al servizio di una umanità… capace di futuro

«Sono sul bagnasciuga della spiaggia. Respiro lentamente e lascio che le molecole di azoto e di ossigeno penetrino nei miei polmoni. Sono un dono dei miei fratelli maggiori, gli organismi fotosintetizzatori e i batteri denitrificatori. Sono molto più antichi di me. Nel corso di milioni di anni hanno creato questa culla, che alla mia nascita, con il mio primo respiro, ho trovato pronta ad accogliermi. E alla mia morte lentamente restituirò, grato, ogni atomo di ogni mia molecola, che potrà tornare a danzare nei grandi cerchi della vita».

Il sentimento di affiliazione che ci lega alla Natura, il sentirsi figli della Madre Terra, figli di Gaia, è innato ed è presente in tutte le culture umane, compresa la nostra. Piano piano stiamo riscoprendo che Gaia, come una vera madre, agisce su di noi a livello psichico.

Dai livelli psichici più superficiali, della semplice rigenerazione della capacità di attenzione dopo una fatica mentale, ai livelli più profondi dell’archetipo di Gaia. L’ecologia affettiva è sostanzialmente questo: lo studio delle relazioni insieme affettive e cognitive che gli esseri umani instaurano con la Natura.

  • L’ecopsicologia è la più ampia visione dell’essere umano inserito nel processo della vita in evoluzione su questo bel pianeta verde e azzurro.
  • L’ecologia affettiva è lo studio delle relazioni insieme affettive e cognitive che gli esseri umani instaurano con la Natura.

Conversazioni ed esercitazioni, con un ecologo e una psicologa, per approfondire le implicazioni biologiche e i preziosi contributi dell’ecologia alla teoria e alla pratica dell’ecopsicologia e alle urgenti necessità dei tempi attuali.

  • L’emozione della Natura
  • Le conseguenze della repressione dell’inconscio ecologico
  • Gaia, Pianeta olarchico (formato da sistemi complessi interconnessi)
  • Geografie interiori, la natura come metafora per l’autoconoscenza
  • Ipotesi di Biofilia
  • Dal conflitto alla Cooperazione in Natura
  • Consapevolezza ecologica per proteggere la biodiversità
  • Intelligenza naturalistica
  • Autorealizzazione al servizio della Vita
  • Per una nuova Alleanza tra uomo e Natura

Conducono

Giuseppe Barbiero

Giuseppe Barbiero è un biologo, ricercatore di Ecologia all’Università della Valle d’Aosta. È co-direttore della rivista scientifica internazionale Visions for Sustainability. È autore di: La verde pelle di Gaia (con Federico Gasparotti e Elena Baruzzi, libreriauniversitaria.it, 2015); Introduzione alla biofilia (con Rita Berto, Carocci, 2016); Ecologia affettiva (Mondadori, 2017).

 

Marcella Danon

Marcella Danon è psicologa e formatrice. E’ direttrice di Ecopsiché – Scuola di Ecopsicologia e insegna Ecopsicologia all’Università della Valle di Aosta, insieme al prof. Giuseppe Barbiero. È autrice di: Ecopsicologia – Come sviluppare una nuova consapevolezza ecologica (Aboca Edizioni, 2020); Clorofillati (Feltrinelli, 2019); Il potere del riposo (Feltrinelli 2017).

 

 

Investimento

€ 100 iva inclusa (€ 82 + IVA).

Questa è una “Perla di Vetro”, seminario frequentabile singolarmente per avvicinarsi a Ecopsiché, ed è uno degli opzionali nel programma formativo completo in Ecopsicologia Applicata.
 

Vuoi iscriverti?

Benvenuta, benvenuto! Ti stai facendo un regalo che ti arricchirà personalmente e  professionalmente, che ti darà strumenti e ispirazione per dare forma e voce alla spinta che senti nel voler fare la tua parte per risvegliare la consapevolezza della nostra più ampia identità planetaria, che include tutto il Creato: “noi ‘siamo’ la Terra”!.

Iscriviti da Jiolli, riceverai tutte le informazioni necessarie per la tua partecipazione nel giro di pochi giorni.

https://ecopsicologia.jiolli.it/prodotto/ecopsicologia-e-ecologia-affettiva/

 

  

Riconoscimenti

Il seminario è riconosciuto dalla International Ecopsychology Society come aggiornamento professionale per ecotuner.

 

Informazioni

info@ecopsicologia.it

Vuoi avvicinarti all’Ecopsicologia, ma preferisci procedere per piccoli passi, con una formazione a distanza?
L’Ecopsicologia, nella definizione di Theodore Roszak, non è anti, ma post industriale e un buon uso della tecnologia può permetterci di risparmiare tempo ed energia. Ecco che la formazione a distanza, grazie all’alto livello di interazione, scambio e calore umano, permesso dalla tecnologia attuale, può essere una valida alternativa a una formazione in presenza, per piccoli percorsi di arricchimento personale
Scopri i Corsi in eLearningEcopsicologia on line

Ti interessa, invece, una Formazione in Ecopsicologia Applicata?
L’Ecopsicologia può essere applicata a tante diverse professionalità, in ambito “eco” – educazione, guida, turismo – e in ambito “psico” – relazione di aiuto, terapia, evoluzione personale – per rendere più efficace la tua azione e dare un senso più ampio al tuo operare. I percorsi formativi sono anche veri e propri percorsi di evoluzione personale, che ti accompagneranno nell’ampliare la visione che hai di te e delle tue possibilità realizzative.
Esplora i percorsi formativiEcopsicologia Applicata