Corpi di luce – Seminario di Nuovi Sciamanesimi

Esiste anche un concetto di salute che si fonda sull’equilibrio e sull’armonico fluire dell’energia vitale all’interno dell’organismo. Il corpo è formato sì da sostanze materiali, visibili e palpabili come ossa, muscoli, visceri, ma anche da un substrato incorporeo, invisibile, “energetico”, che contribuisce, insieme al sistema nervoso e alla circolazione sanguigna, al regolare funzionamento dell’organismo.

Il chi dei cinesi, ki dei giapponesi, prana degli indiani, altri non sono che termini diversi per riferirsi allo stesso concetto di energia vitale, il cui flusso deve essere libero e senza impedimenti. Il disagio o la malattia insorge quando un blocco ostruisce uno di questi canali, causando un eccesso di energia “a monte” e una carenza “a valle”, proprio come se si trattasse di una frana che interviene su un delicatissimo sistema di dighe che regolano una rete idrica.

L’esistenza di corpi sottili che circondano il corpo fisico, e quindi di una nostra componente energetica, è riconosciuta anche dall’esoterismo occidentale coi termini di “corpo eterico” e “corpo astrale”. Oggi, tutte queste conoscenze, del passato e del presente, di culture vicine e lontane, vengono messe insieme per cercare di creare un quadro coerente che possa a sua volta servire da supporto per operare in modo concreto per la salute e il benessere.

«Possiamo considerare l’individuo come una candela accesa — spiega René Bertora, osteopata francese che riconosce e insegna la profonda compenetrazione tra corpo fisico ed energetico —. Non sappiamo in che momento la luce “esce” dalla materia, e non sappiamo fino a dove la luce va, è difficile definire quale è il punto cui inizia e il punto in cui finisce. Tutti noi abbiamo un’energia che emana da noi e queste energie comunicano tra loro, ed è su questa che lavoriamo ogni volta che tocchiamo una persona». Fondamentale è l’atteggiamento interiore di chi esercita il trattamento, che deve essere orientato a “cercare di apportare tutto il bene possibile”, quasi una preghiera interna che permetta all’operatore di entrare in sintonia con la totalità della persona che gli sta davanti.

L’energia esiste, e possiamo imparare sempre meglio a conoscerla e a utilizzarla. Con pazienza, responsabilità e infinito amore. Sì, amore, perché cambia il modo di porsi e di sentirsi di fronte alla realtà, quando si riconosce… di essere “più vasti” di quanto si pensava, e cambia il nostro rapporto con noi stessi e con gli altri, quando riconosciamo, senza più ombra di dubbio, che il pensiero è energia, energia che non si disperde, come un onda che parte e va verso il cosmo, e da qualche parte arriverà. Ogni pensiero avrà quindi da qualche parte un risultato. Meglio, allora, che si tratti di un pensiero d’amore.

Un ampliamento di visione su quelli che consideriamo i confini del nostro corpo e la peculiarità del nostro passaggio sulla Terra, per accarezzare e introdurre diverse visioni e condividere pratiche e percezioni. Non una “lezione”, ma un gruppo di studio, concepito e abbozzato con Bruno Gentili e condotto suoi suoi appunti e riflessioni.

Questi i contributi che vedremo insieme e a cui potrete aggiungere i vostri, per inserire nella nostra quotidianità almeno qualche piccolo esercizio potente e benefico.

  • Mani di Luce: Barbara Brennan
  • Dal cuore attraverso le mani: Maud Pollock
  • Reiki: Diane Stein
  • Reiki Sciamanico: Llyn Roberts e Robert Levy
  • Il gioiello nel Loto: Douglas Baker

Sabato 27 novembre 2021 – in presenza – ore 10-13
Da confermare, nel nuovo dehor – riscaldato – di Villa Govinda, nel Parco del Curone. Con possibilità di pranzo indiano vegan.

Investimento

Aperto a tutti. Corso opzionale per chi segue Ecotuning Training, vale 1/2 perla di vetro.

Iscrizioni per esterni o per chi non ha più perle di vetro (se sei ancora iscritta/o a Ecopsiché o sei nel Club delle lanterne verdi, chiedi in segreteria il codice sconto).

 

La Scuola di Ecopsicologia propone una serie di corsi introduttivi, di aggiornamento professionale e di crescita personale con modalità esperienziale e con modalità eLearning.

Guarda i prossimi seminari in programmacalendario con le date Scopri i Corsi in eLearningEcopsicologia on line

 

Ecopsiché – Scuola di Ecopsicologia è la prima realtà italiana interamente dedicata alla divulgazione, insegnamento e applicazione dell’Ecopsicologia. Rappresenta in Italia la IES – International Ecopsychology Society.

Locations of visitors to this page

© Marcella Danon ♦ Partita Iva 11783910158
Informativa sulla privacyCookie Policy